Danneggiato a Isernia murale di Alaniz

Danneggiato a Isernia il murale dedicato a Stefania Cancelliere, uccisa dal marito nel 2012, realizzato un anno fa all'Auditorium 'Unità d'Italia' dallo street artist argentino Alaniz, in occasione della Giornata Mondiale contro la violenza sulle donne. Gli agenti della Squadra Volante hanno aperto un'indagine. Il muro sul quale l'opera è stata realizzata potrebbe essere stato sfondato dal violento impatto di un'auto. Nella zona sono posizionate telecamere di videosorveglianza che potrebbero spiegare cosa è successo. Il murale ritrae Patria Mirabal, una delle tre sorelle uccise nel 1960, mentre combattevano la dittatura del dominicano Rafael Trujillo, in memoria delle quali, nel 1999, l'Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha dichiarato il 25 novembre 'Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne'. Stefania, la donna cui il murale è dedicato, era originaria di Isernia e viveva a Legnano (Milano) dove aveva conosciuto il marito con il quale aveva avuto due figli.(ANSA).

Altre notizie

Notizie più lette

  1. Isernia News
  2. Isernia News
  3. Isernia News
  4. Isernia News
  5. Isernia News

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Pesche

    FARMACIE DI TURNO

      Nel frattempo, in altre città d'Italia...