Pesche

Progetto pilota per Centro equitazione

Testare e sviluppare un nuovo programma di equitazione con due obiettivi: rendere i Centri ippici economicamente sostenibili e mettere in campo azioni finalizzate al bene comune e all'inclusione sociale anche per famiglie e bambini in particolari condizioni socio-economiche. È la finalità del progetto europeo 'Riding Together-Solidarity on Horseback' (RITSH), realizzato nell'ambito del programma 'Erasmus+'. In Italia, unica struttura ad attuarlo, è il centro di equitazione 'Scuderie del Peschio' di San Giuliano del Sannio (Campobasso). "Abbiamo sviluppato un programma adattabile a qualunque fascia d'età - spiega Rosaria Pasquale, tra le responsabili del progetto - sperimentandolo con i bambini che frequentano la scuola Primaria all'Istituto Comprensivo 'Matese' di Vinchiaturo (Campobasso), grazie al dirigente scolastico, Luigi Confessore. Si tratta di un modulo formativo che inserisce, con l'uso del cavallo, l'insegnamento di matematica, scienze, storia e altre materie. È essenzialmente un modulo giochi".

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie